Indice dell’articolo

Perdi peso in menopausa. Dieta in menopausa: come tenere a bada il peso e cosa mangiare

Il peso è strettamente collegato alla quantità di calorie che vengono consumate e smaltite. In linea di massima, una donna adulta necessita di calorie al giorno. Tuttavia, le cifre precise dipendono da variabili come età, tipo di attività fisica svolta e altro [9] X Fonte di ricerca.

perdi peso in menopausa

Per conoscere le tue esigenze, puoi innanzitutto calcolare il tuo metabolismo basale o MB, che indica il dispendio energetico per eseguire funzioni metaboliche vitali. Per le donne l'equazione è solitamente la seguente: Ora, modifica questo numero considerando il tipo di attività fisica che svolgi.

Moltiplica il MB per uno dei seguenti numeri: 1. Per esempio, immagina di essere una donna di 55 anni con un'altezza di cm e un peso di 65 kg. Il tuo MB è perdi peso in menopausa a circa Essendo moderatamente attiva, moltiplica per 1.

  • Perdita di peso cosa vuol dire
  • Perdere peso guelfo
  • Accetto la Privacy Policy del sito.
  • Andare più sottile flasteri cena

Questo è il tuo fabbisogno calorico giornaliero, che ti permette di mantenere il tuo peso forma. Occorre un deficit di circa calorie alla settimana per perdere mezzo chilo.

Dieta per dimagrire in menopausa: ecco cosa ti serve sapere

Una volta calcolato il fabbisogno calorico, puoi provare a raggiungere questo obiettivo contando le calorie o tenendo un diario alimentare. Assicurati solo di farlo correttamente. Non consumare meno calorie rispetto a quanto indicato dal perdi peso in menopausa MB e non perdi peso in menopausa mai meno di calorie al giorno.

In effetti, è preferibile rivolgersi a un nutrizionista per assicurarsi di perdere peso in tutta sicurezza. In linea di massima, gli alimenti sottoposti a una lunga lavorazione e raffinati sono meno sani. Contengono generalmente meno nutrienti vitamine e mineralipiù grassi, più additivi e più sodio. Meglio evitare queste tipologie di prodotti e sostituirli con cereali integrali, frutta e verdura.

Ecco alcuni esempi di cibi lavorati: cereali raffinati, carboidrati semplici, come pane e riso bianco, prodotti contenenti farine raffinate. Evita anche cibo spazzatura, fast food e alimenti contenenti grassi trans o sciroppo di mais.

Dieta in menopausa: dritte per tenere a bada il peso e cosa mangiare per dimagrire

Cerca di sostituire i cibi raffinati con alternative sane. Sostituisci i classici cereali da colazione con una ciotola di zuppa d'avena preparata con fiocchi d'avena integrali.

Sostituisci il riso bianco con quello integrale, l'orzo perlato o la quinoa. Puoi anche preparare una patata grande al forno, ma evita di usare troppe quantità di burro o creme spalmabili grasse, in modo da renderla più salutare.

Oltre a essere ricche di nutrienti, ti aiutano a sentirti sazia. Sono fondamentali per seguire un'alimentazione sana e contengono spesso meno calorie rispetto ad altri cibi. Per dolcificare una zuppa d'avena e assumere potassio, guarniscila con una banana affettata.

Se hai voglia di dolce, fai uno spuntino mangiando uva o frutti perdi peso in menopausa bosco.

perdi peso in menopausa

Preferisci gli perdi peso in menopausa di zucca e prepara un sugo a base di funghi anziché carne. Sono un'ottima fonte di calcio, sostanza particolarmente importante durante e dopo la menopausa per avere ossa forti [11] X Fonte attendibile PubMed Central Vai alla fonte.

Usale per farcire panini o preparare insalate, oppure saltale con aglio e olio d'oliva per preparare un contorno gustoso. È importante evitare di assumere troppe calorie sotto forma di liquidi. Le bevande alcoliche sono ipercaloriche. Se nella tua famiglia si sono verificati diversi casi di patologie cardiache, puoi concederti un bicchiere di vino rosso al giorno, ma non andare oltre. Evita liquori, birra e drink contenenti zuccheri aggiunti [12] X Fonte attendibile American Heart Association Vai alla fonte.

Come perdere peso in menopausa - MultiMedica

Le proteine quale bruciagrassi non ha effetti collaterali un maggiore senso di sazietà, rafforzano i muscoli e sono fondamentali per seguire una dieta sana e ricca di nutrienti.

Inoltre, è possibile introdurle grazie a svariate fonti, fra cui carne, latticini, frutta secca e legumi.

perdi peso in menopausa

Solitamente è preferibile scegliere proteine magre di fonti come pollo, maiale o pesce. Infatti, seguendo un'alimentazione caratterizzata da un apporto di proteine animali più alto rispetto a quello raccomandato, viene favorito lo sfruttamento del calcio ed è più facile mantenere le ossa forti con il passare degli anni [13] X Fonte attendibile PubMed Central Vai alla fonte.

La carne rossa è in genere più ricca di grassi, specialmente saturi. Le proteine possono essere assunte anche da fonti animali diverse dalla carne, come latte, formaggio e yogurt.

Gli ormoni cambiano, e lo stress e il naturale processo di invecchiamento sono letteralmente contro di te. Sonno inadeguato: molte donne hanno problemi con il sonno in menopausa e uno scarso sonno è collegato a un aumento di peso 678. In menopausa le diete a basso regime di calorie non funzionano Per perdere peso è necessario un deficit di calorie. Durante e dopo la menopausa il dispendio di energia a riposo, o il numero di calorie che una donna consuma a riposo, declina 11

Ecco alcune buone opzioni di proteine non animali: legumi come piselli e fagioli, prodotti a base di soia come il tofu e la frutta secca. Compra legumi freschi dal fruttivendolo, altrimenti opta per quelli confezionati, l'importante è che non contengano sale aggiunto.

Molte persone credono che siano dannosi o che facciano ingrassare, ma non è del tutto vero.

perdi peso in menopausa

I lipidi non solo giocano un ruolo fondamentale per seguire un'alimentazione sana, contengono anche più calorie rispetto a carboidrati e proteine. Di conseguenza i cibi naturalmente ricchi di grassi hanno un elevato potere saziante.

Infatti, secondo alcuni studi, le diete a elevato contenuto di grassi possono portare a perdere più peso rispetto a quelle a basso contenuto di grassi [14] X Fonte perdi peso in menopausa ricerca [15] X Fonte di ricerca.

Molti medici pensavano che seguire un'alimentazione ricca di grassi saturi aumentasse il rischio di contrarre patologie cardiache.

perdi peso in menopausa

A quanto pare anche questo è falso: a patto di incorporarli correttamente e con moderazione, prodotti come burro, olio di cocco e carne rossa potrebbero non essere tanto dannosi quanto credevi. Sebbene sia possibile assumere grassi saturi, bisogna comunque evitare quelli trans.

perdi peso in menopausa

Essendo chimicamente modificati per avere tempi di conservazione più lunghi, possono incidere sul rischio di contrarre patologie cardiache, nonché causare insulinoresistenza e infiammazione.